La Società LAZIOcrea supporta la Regione nella gestione degli interventi di emergenza e soccorso in ambito regionale, nazionale ed internazionale secondo le seguenti modalità:

  • attivando le organizzazioni di volontariato di protezione civile e provvedendo all’allertamento delle Strutture del Sistema Regionale di Protezione Civile, relativamente a situazioni emergenziali previste o in atto;
  • il coordinamento operativo della Colonna Mobile Regionale provvedendo, in caso di emergenza, alla attivazione della stessa;
  • elaborando e predisponendo i modelli organizzativi del soccorso in situazione di emergenza e provvede al monitoraggio del territorio in relazione a situazioni di emergenza;
  • collaborando nella gestione della rete radio regionale provvedendo all’attuazione delle iniziative necessarie a garantire l’efficienza e la continuità delle comunicazioni in situazioni emergenziali previste o in atto;
  • nella sperimentazione delle innovazioni tecnologiche da adottare per tutte le attività di Protezione Civile connesse  con  le  situazioni  emergenziali;
  • relativamente al rischio idrogeologico ed idraulico, collaborando nella emissione degli Avvisi di Criticità e nell’attivazione delle fasi di allertamento  e  della conseguente gestione  dell’evento
  • redigendo i bollettini di vigilanza meteo e di criticità idrogeologica regionale ed effettuando il monitoraggio meteo-pluvio-idrometrico nei fenomeni avversi in corso dando comunicazione agli Enti interessati del decorso dell’evento; inoltre predispone gli scenari di rischio idrogeologico al fine di valutare le emergenze possibili in corso di evento.
  • assicurando il corretto funzionamento della rete di rilevamento e trasmissione dei dati idrometeorologici e mareografici compartimentali anche per finalità connesse alle attività di Protezione Civile;
  • attraverso le attività di previsione e prevenzione degli incendi boschivi valutando gli scenari di rischio;
  • pubblicando periodicamente i dati idrometeorologici afferenti il territorio forniti dalla rete in telemisura, dopo averli eventualmente elaborati;
  • rappresentando su cartografia  anche  tematica  i dati  idrologici  e climatologici;
  • implementando modelli numerici di simulazione per la valutazione e la previsione delle piene, con eventuale individuazione di soglie di  rischio;
  • elaborando i  bilanci  idrologici  per  la valutazione della disponibilità della risorsa idrica nella regione;
  • Contribuendo alla formazione del personale ed alla gestione delle attività del Numero Unico delle Emergenze 112.

Il servizio prevede attività di supporto tecnico amministrativo alla Direzione regionale Agricoltura nei seguenti ambiti:

  • Programma di  Sviluppo  Rurale  (PSR)
  • Fondo Europeo  della  Pesca  (FEP)
  • Economia Ittica  e Organizzazioni Comuni di Mercato (OCM)
  • Controlli, Contenzioso e Conciliazione
  • Usi Civici, credito agrario e calamità naturali (Fondo di Solidarietà Nazionale)
  • Promozione dei prodotti agroalimentari e comunicazione
  • Servizio fitosanitario
  • Zootecnia
  • Servizi di Sviluppo Agricolo
  • Caccia, Multifunzionalità e Rilascio patentino Tartufi.

Il PSR è il principale strumento di programmazione e finanziamento per gli interventi nel settore agricolo, forestale e per lo sviluppo rurale e opera sull’intero territorio regionale; Il FEP (in futuro FEAMP) è il Programma Operativo di sviluppo e finanziamento a favore delle imprese laziali che operano nel settore della pesca e delle attività connesse, come la regolamentazione della pesca e la tutela della fauna ittica, la promozione delle iniziative volte allo sviluppo dell’acquacoltura e delle attività connesse, ivi compresa la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti ittici; le OCM disciplinano la produzione e il commercio di prodotti o gruppi di prodotti (cereali, ortofrutticoli, carne, uova, vino, latte, ecc.) al fine di garantire un reddito stabile agli agricoltori e un approvvigionamento continuo dei consumatori europei. La Direzione regionale Agricoltura gestisce i procedimenti di riconoscimento, finanziamento e il controllo delle organizzazioni di produttori.

Ancora la Direzione Agricoltura provvede ad attuare le attività connesse alla promozione ed alla valorizzazione di produzioni   laziali   tipiche,   tradizionali   e   di   qualità,   alla   partecipazione   e/o   all’organizzazione   di manifestazioni fieristiche e di mercati o alla realizzazione di azioni di marketing, ivi comprese quelle di valorizzazione degli itinerari turistico-eno-gastronomici del territorio.

SISTEMA INFORMATIVO DELL’ANAGRAFE UNICA DELLE ATTIVITÀ AGRICOLE DELLA REGIONE LAZIO
L’anagrafe unica delle attività agricole (AUAAL) rappresenta la base dati di riferimento per tutti i sistemi informativi regionali del comparto agricolo. Consente l’organizzazione uniforme ed armonizzata delle informazioni che provengono dalle banche dati nazionali di riferimento, come l’Anagrafe Tributaria dell’Agenzia delle Entrate, dal Sistema Informativo Agricolo Nazionale di AGEA (SIAN) e dai procedimenti informatizzati regionali della direzione di competenza. Il sistema contiene un archivio di informazioni certificate che descrivono le aziende agricole e i loro asset.

SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE DEL PIANO DI SVILUPPO RURALE 2007/2013
Garantisce la predisposizione e gestione delle domande di contributo per l’accesso al regime di aiuti previsti dal PSR 2007-2013 da parte dei Beneficiari. Il sistema consente la presentazione delle domande, la rendicontazione della spesa e la gestione dei pagamenti.

SISTEMA UTENTI MACCHINE AGRICOLE – UMA
Sistema che consente la gestione delle domande di agevolazione fiscale in materia di carburanti per l’impiego in agricoltura (verifica dei requisiti e gestione dell’istruttoria fino alla concessione del beneficio). Gli utenti a cui si rivolge sono gli esercenti delle attività agricole regolarmente iscritti nel registro delle imprese delle Camere di Commercio, le cooperative iscritte nel registro delle imprese, le aziende agricole delle istituzioni pubbliche, i consorzi di bonifica e irrigazione, le imprese agro-meccaniche (contoterzisti).

La LAZIOcrea garantisce la fornitura di servizi relativi ad attività connesse all’esercizio delle funzioni amministrative in materia di sviluppo e potenziamento delle realtà economico-produttive e di commercio, di promozione di iniziative finalizzate al corretto uso di beni e servizi di godimento individuale e collettivo.

I servizi garantiti sono di supporto alla Commissione regionale per l’Artigianato, allo Sportello unico per le attività produttive, per la gestione delle attività in materia di cooperazione, per la gestione delle attività in materia di artigianato propedeutiche all’erogazione dei contributi per le PMI, alle infrastrutture per lo sviluppo economico, al Registro regionale delle concessioni demaniali marittime, alla Cabina di Regia del Mare, ai procedimenti in materia di attività estrattive, agli investimenti per gli esercizi commerciali, a progetti di sostenibilità ambientale.

La Regione si occupa anche della gestione della normativa regionale in materia di tutela dei diritti dei Consumatori e degli Utenti, nonché della programmazione annuale e pluriennale degli interventi diretti  a  favore  delle  associazioni  dei  consumatori  e  dell’utilizzazione  dei  finanziamenti  statali  per iniziative a vantaggio dei consumatori.

La Direzione Regionale per lo Sviluppo Economico e le Attività Produttive svolge inoltre la funzione di Autorità di Gestione (AdG) del Programma Operativo Regionale (“POR”) FESR 2007-2013 – Competitività regionale ed Occupazione. In tale ambito svolge funzioni unitarie di coordinamento che comportano, tra l’altro, relazioni con la Commissione U.E. e gli organismi di Sorveglianza e Partenariato e attività di monitoraggio e di indirizzo sulle attività in cui si articola il POR attribuite ai diversi Responsabili della Gestione dell’Attività (“RGA” ovvero le varie Direzioni Regionali competenti per materia).

LAZIOcrea S.p.A. fornisce servizi connessi all’esercizio delle funzioni amministrative relative al controllo  di II livello sui Fondi Strutturali Comunitari ed in particolare sui programmi operativi regionali FSE e FESR al fine di condurre sia le attività di audit di sistema della gestione dei fondi e delle operazioni cofinanziate, coerentemente con gli adempimenti previsti dai regolamenti comunitari per l’attuale programmazione 2007 – 2013, sia per la predisposizione della documentazione e degli adempimenti previsti dai Regolamenti comunitari sulla nuova programmazione 2014-2020.

Il servizio a supporto dell’audit sui programmi operativi 2007-2013 e 2014-2020 si articola nelle seguenti linee di attività:

  • Audit di sistema per i periodi di programmazione 2007-2013 e 2014-2020 il cui obiettivo è quello di fornire supporto all’attività amministrativa e supporto tecnico per la verifica sulla gestione dei programmi operativi regionali (POR) FSE e FESR e sulle relative operazioni cofinanziate.;
  • Audit sulle operazioni per i periodi di programmazione 2007-2013 e 2014-2020 la cui attività di audit sulle operazioni ha lo scopo di verificare la regolarità contabile ed amministrativa delle spese dichiarate alla Commissione Europea. L’attività di controllo sulle operazioni è tesa alla verifica del rispetto dei criteri di selezione e attuazione conformi agli obiettivi da raggiungere, della corrispondenza della spesa dichiarata ai documenti giustificativi contabili e della conformità della spesa dichiarata alle norme nazionali e comunitarie;
  • Adempimenti nei confronti della Commissione Europea per i periodi di programmazione 2007-2013 e 2014-2020 il personale dovrà fornire supporto all’attività amministrativa e supporto tecnico in relazione agli adempimenti verso la Commissione Europea ed in occasione delle riunioni di coordinamento delle Autorità di Audit, degli incontri annuali bilaterali con la Commissione, il Ministero dell’Economia e delle Finanze e gli altri eventuali soggetti coinvolti nella gestione dei fondi strutturali, dei seminari informativi e tecnici specifici sulla materia;

•             Attività di segreteria trasversale alle altre attività sopra indicate, e consiste nel supporto sia alla gestione di comunicazioni per posta, fax, email e telefono, sia all’archiviazione e gestione archivio, sia all’alimentazione dei dati sul sistema informatico dell’Autorità di Audit.

La crescita della complessità dei compiti istituzionali, la necessità di assistenza legale specialistica negli affari pubblici, la rilevanza dell’obiettivo ultimo dell’Amministrazione regionale, caratterizzato dal perseguimento dell’interesse pubblico, conferisce all’Avvocatura regionale un ruolo di estrema importanza e trasversalità.

La LAZIOcrea fornisce supporto all’attività amministrativa al fine di:

  • garantire il  corretto  adempimento  delle  funzioni  e  dell’operatività  dell’Avvocatura regionale attraverso   l’implementazione   della   segreteria   operativa,   a   supporto   diretto   ed   immediato dell’attività dei legali e dell’attività giuridica più in generale, della costituenda Area affari generali e amministrativi sotto l’aspetto amministrativo-contabile, della gestione del personale e della gestione degli adempimenti connessi al funzionamento della sede.
  • assicurare l’assolvimento degli adempimenti connessi alla gestione dei capitoli di spesa e, più in generale, agli aspetti di contabilità interna.

L’obiettivo del progetto è la fornitura di servizi connessi all’esercizio delle funzioni amministrative in tema di bilancio ed in relazione alla gestione e valorizzazione dei beni demaniali e patrimoniali.

In merito alla gestione dei beni la Società fornirà un supporto per le attività legate al censimento, la sorveglianza dei beni e l’archiviazione della relativa documentazione.

Il servizio di censimento ha l’obiettivo di verificare il mantenimento dei parametri dei beni immobili precedentemente censiti e di catalogare i beni immobili non censiti; Il servizio di sorveglianza è propedeutico e parallelo a quello del censimento e si estende a tutti i beni di proprietà della Regione Lazio. Sono previsti anche servizi di revisione giuridica-amministrativa del bene, di supporto alla logistica, di piccola manutenzione ordinaria dei beni.

Nell’ambito delle funzioni amministrative della Regione Lazio, nella materia afferente la Programmazione Economica, Bilancio, Ragioneria, Finanza, Tributi, Demanio e Patrimonio si annoverano numerose competenze tra le quali: rendere operativa una revisione nella gestione delle consuete fasi contabili sia della spesa che dell’entrata a seguito dell’attuazione del D. Lgs. n. 118/2011; l’attuazione degli adempimenti connessi alla gestione dei tributi regionali e la tassa automobilistica, compreso il contenzioso tributario; l’attuazione degli adempimenti riguardanti la materia di contenzioso amministrativo; la gestione dei tributi propri regionali e del contenzioso amministrativo; l’azione di contrasto all’evasione fiscale; l’analisi e il monitoraggio dell’andamento del gettito tributario; le iniziative relative ai programmi di sviluppo infrastrutturali previsti da leggi finanziarie regionali; il monitoraggio degli equilibri finanziari delle risorse destinate al Sistema Sanitario; le attività di coordinamento, indirizzo e monitoraggio della politica regionale unitaria e delle relative risorse di cofinanziamento comunitarie e nazionali; la gestione e verifica del patto di stabilità orizzontale e verticale; l’accertamento della spesa dei Fondi Strutturali in qualità di Autorità di Certificazione.

INVENTARIO BENI MOBILI DELLA REGIONE LAZIO
Sistema che gestisce il patrimonio mobiliare della Regione Lazio (beni mobili e materiale di consumo) dalla rilevazione inventariale del bene alla logistica dei dipendenti.

Permette di semplificare i processi di richiesta, di assegnazione di beni e materiale di consumo consentendo una maggiore efficienza e controllo nella gestione del magazzino e supportando l’Amministrazione nella gestione del patrimonio mobiliare.

SISTEMA CONTABILE REGIONALE – ARMONIZZAZIONE DEL BILANCIO E MONITORAGGIO DEL DEBITO
Sistema Contabile della Regione Lazio oggetto di continue evoluzioni. Tra le recenti evoluzioni più significative vi sono quelle legate all’adeguamento del sistema alle regole dettate in ambito di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio, con la finalità di rendere i bilanci pubblici omogenei e confrontabili tra loro. La Regione Lazio, già a partire dal 2012, ha aderito come Ente pilota alla fase di sperimentazione delle regole che impattano sia sul bilancio dell’Amministrazione che su quello dei relativi Enti e Organismi strumentali. Regole e normative specifiche sono inoltre previste per i conti del settore sanitario, vista la sua notevole incidenza sul totale delle risorse dei bilanci regionali, rispetto alle quali sono in corso specifiche attività di adeguamento del sistema.
Ulteriori attività di personalizzazione e evoluzione hanno riguardato di recente la costituzione del registro informatico delle fatture della Regione Lazio e il monitoraggio dei debiti dell’Amministrazione Regionale (con particolare riferimento ai tempi di liquidazione e pagamento delle transazioni commerciali). Tali adeguamenti sono stati dettati dall’entrata in vigore delle normativa in materia di fatturazione elettronica che ha stabilito l’obbligo per tutte le Pubbliche Amministrazioni di gestire le fatture passive esclusivamente in formato elettronico facendole transitare attraverso il nodo di interscambio SDI e l’obbligo di comunicare alla “Piattaforma per la Certificazione dei Crediti” i dati relativi ai debiti commerciali. Il sistema contabile è stato adeguato e la Regione Lazio ha adottato quanto previsto dalla normativa, anticipando il termine fissato dal 31 marzo 2015 al 1 luglio 2014.

SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE DEI TRIBUTI E CONTENZIOSO
Il sistema gestisce i tributi regionali e il relativo contenzioso nel caso non siano stati correttamente evasi dal contribuente, permettendo il monitoraggio più efficiente ed efficace dello stato dei pagamenti dei tributi. Gli ambiti di applicazione del sistema riguardano: deposito in discarica, addizionale regionale gas metano, tasse di concessione regionale, demanio marittimo e concessioni minerarie oltre ai processi amministrativo/contabili quali riscossione bollo auto delegazioni ACI, riscossione agenzie di pratiche auto, riscossione tabaccai, esenzioni bollo auto, rimborsi tasse concessione e bollo auto.

SISTEMA INFORMATIVO PATRIMONIO IMMOBILIARE DEMANIO
Sistema Informativo centralizzato e integrato per la gestione del patrimonio immobiliare e demaniale regionale composto da circa 15.000 beni. Consente di gestire l’inventario immobiliare catastale e tecnico, le rivalutazioni, gli ammortamenti, gli adempimenti fiscali (IMU, TASI..). Permette inoltre la gestione completa dei contratti e dei canoni di locazione attivi e passivi.

I servizi prestati dalla LAZIOcrea si dividono in due ambiti di intervento: servizi di Procurement e Servizi generali.

Nel primo ambito rientrano i servizi forniti a supporto dell’attività amministrativa per l’attuazione ed il monitoraggio delle procedure di acquisto effettuate dalla Direzione regionale mediante la raccolta dei dati relativi al  fabbisogno ed alla omogeneizzazione  delle  richieste  per  consentire  la  realizzazione  di  gare   centralizzate  ad  autonome iniziative di gara. Si aggiunge un servizio di segreteria operativa.

Nel secondo ambito rientrano i servizi di mobilità e autoparco, magazzino, portineria, gestione posta, tesserini regionali, archivio storico.

Il servizio di conduzione autovetture è rivolto ad assicurare la mobilità delle persone afferenti gli uffici della Presidenza della Regione Lazio, dei Direttori e degli Assessori regionali, nonché la consegna della posta e dei documenti tra le sedi istituzionali regionali. In relazione alla gestione posta l’obiettivo è fornire   supporto  all’attività  amministrativa  per la gestione dell’ufficio postale e della  posta in entrata ed in uscita. Il servizio di gestione ufficio postale, attivato presso le sedi regionali di Roma site in Via R.R. Garibaldi 7 e Via del Serafico 121-127, provvede alla gestione della corrispondenza in  entrata e in uscita, compreso il ritiro, la consegna ed il trasposto all’Ufficio Poste Italiane Ostiense e  presso le sedi regionali distaccate.

La LAZIOcrea garantisce la fornitura di servizi connessi all’esercizio delle funzioni amministrative relative all’attività di promozione culturale del territorio e l’implementazione e potenziamento delle ricerche ed analisi di settore.

Più nello specifico il servizio prevede un’attività di supporto ai Sistemi bibliotecari, museali e archivistici della Regione Lazio, in riferimento alla L.R. n.42/1997 (O.M.R. Organizzazione museale regionale, O.B.R. Organizzazione bibliotecaria regionale). L’obiettivo è fornire un supporto per  l’accoglienza  e  l’assistenza  diretta  al  pubblico ai fini della funzionalità e fruibilità dei sistemi e insieme per le attività di comunicazione ed organizzazione degli eventi.

Lazio Crea supporta la Regione Lazio nello svolgimento di attività connesse alle funzioni amministrative in materia di formazione, ricerca e innovazione, scuola e università e diritto allo studio.

Il progetto prevede un supporto alla Direzione regionale “Formazione, Ricerca e Innovazione, Scuola e Università, Diritto allo Studio” nello svolgimento delle attività di programmazione, attuazione, controllo, rendicontazione e monitoraggio degli interventi messi in atto dalla Direzione, in particolare di quelli cofinanziati con il FSE.

Il servizio si articola nelle seguenti attività:

  • segreteria operativa;
  • supporto all’istruttoria in materia di orientamento e formazione, all’analisi dei dati ed alle attività di gestione, catalogazione ed archiviazione documentale;
  • supporto tecnico-organizzativo ai sistemi informativi;
  • supporto giuridico/contabile;
  • supporto alla Direzione nello svolgimento delle attività in materia di accreditamento;
  •  supporto al progetto Porta futuro network

CONTINUITÀ OPERATIVA DEI SISTEMI DELLA REGIONE LAZIO E DELLA PROTEZIONE CIVILE
Realizzazione di un CED secondario finalizzato a garantire la continuità operativa dei sistemi regionali e del sistema informativo, gestito da LAit e utilizzato dalla Sala Operativa della Protezione Civile per la gestione degli eventi/emergenze.

FREE LAZIO WI-FI
Il progetto consiste nell’installazione di punti di accesso Wi-Fi in piazze, biblioteche e luoghi aperti al pubblico del territorio regionale al fine da garantire l’accesso gratuito a Internet a tutti i Cittadini del Lazio.

GESTIONE DEL CED REGIONALE
Gestione e manutenzione dell’infrastruttura informatica regionale (CED) i cui numeri sono:

  • 250 server fisici
  • 550 macchine virtuali
  • 580TB Netti di Storage
  • 45 Rack
  • 10GB Datacenter Core Network.

GESTIONE DELLA RETE GEOGRAFICA REGIONALE
Gestione dell’esercizio della Rete Regionale cui sono attestate ad oggi circa 120 sedi tra strutture della sanità (Aziende Sanitarie Locali e Ospedaliere del Lazio) e gli uffici regionali (edifici, agenzie ed enti regionali). I collegamenti adottati sono progettati per rispondere alle peculiari esigenze di connettività delle singole sedi e spaziano da collegamenti in fibra spenta (modalità IRU) a collegamenti SPC con bande che variano dai 600kbps ai 300Mbps (con diversi livelli di affidabilità).
Nell’ambito del progetto rientra sia la gestione amministrativa (gestione dei contratti, gestione del ciclo attivo e passivo di fatturazione, ecc.) che la gestione tecnica (attivazione nuove sedi, dismissione sedi non utilizzate, manutenzione ordinaria e straordinaria, ecc.) della connettività regionale.

RETE RADIO DIGITALE SISTEMI DI EMERGENZA-URGENZA
Il sistema infrastrutturale di copertura radio, che unisce la rete radio della Protezione Civile Regionale con il sistema di Emergenza Sanitaria del 118, amplia e potenzia i collegamenti radio tra le Centrali Operative della Protezione Civile e del 118 e il personale che si trova ad operare su tutto il territorio del Lazio.
Il nuovo sistema regionale, mediante l’ausilio di sistemi tradizionali e di nuova generazione, razionalizza le frequenze impiegate, passando a tecnologie digitali, al fine di consentire un maggior numero di comunicazioni contemporanee, un servizio di radiolocalizzazione, comunicazioni digitali protette, maggiore capacità di trasmissione dei dati. Garantisce una qualità audio migliore e comunicazioni di emergenza più sicure, in situazioni ordinarie e straordinarie.

CENTRO SERVIZI CARTALAZIO
Adozione della Tessera Sanitaria con funzione di Carta Nazionale dei Servizi (TS-CNS) quale strumento di accesso ai servizi informativi regionali. Nell’ambito del progetto è stato realizzato un apposito applicativo per la gestione dell’intero ciclo di vita delle carte che potranno essere attivate nei Centri di Accoglienza territoriali appositamente creati.

E-GOV PLAT
Soluzione infrastrutturale per la razionalizzazione degli scambi d’informazioni tra sistemi resa possibile attraverso i servizi dell’Enterprise Service Bus Tibco in ottica SOA. Tale soluzione semplifica le operazioni d’integrazione tra i diversi sistemi informatici, interni ed esterni al data center regionale, anche integrati con l’architettura della porta di dominio. Permette inoltre la composizione di servizi informatici complessi attraverso l’orchestrazione di servizi elementari. Attualmente gestisce i flussi informativi di diversi domini, quali ad esempio: il “Sistema Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria”, l’“Anagrafe Sanitaria Unica Regionale” e il “Sistema delle Comunicazioni Obbligatorie del Lavoro”.

URP DELLA REGIONE LAZIO
Sistema informativo ad uso degli operatori dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico collocati nelle sedi del territorio (Roma, Frosinone e Rieti). Il sistema è in continua evoluzione (tra le ultime iniziative è stato introdotto il sistema di monitoraggio della qualità di servizio), dettata anche dai cambiamenti organizzativi dell’ufficio regionale di relazione con il pubblico.

La Regione Lazio si avvale della società Lazio Crea per lo svolgimento di attività a supporto dell’esercizio delle funzioni istituzionali in materia di infrastruttura.

Lazio crea  fornisce servizi connessi all’esercizio delle funzioni amministrative svolte dalla Regione Lazio, articolando il servizio nei seguenti ambiti di intervento:

Genio civile
gestione delle pratiche relative al rilascio di attestati di deposito, autorizzazioni sismiche, comunicazioni di inizio lavori, la stesura della relazione a struttura ultimata,  certificato di collaudo e certificato di rispondenza,  nonché  per  l’informatizzazione  del  processo  dalla  fase  di  inizio  lavori  al  certificato  di rispondenza di cui all’art.62 del D.P.R. 380/2001.

Viabilità, reti elettriche e telematiche
supporto  all’attività  amministrativa/economica finanziaria e il supporto  tecnico per la realizzazione degli interventi previsti dai programmi regionali in materia di viabilità, reti  elettriche e telematiche e sicurezza stradale del cittadino.

Commissariamenti
Supporto tecnico amministrativo alle attività connesse alla realizzazione degli interventi urgenti e straordinari relativi alla gestione commissariale affidata per competenza al Direttore della Direzione

Edilizia pubblica ed opere sociali
supporto tecnico e amministrativo  per  le attività di istruttoria, monitoraggio e controllo degli interventi finanziati in materia di: pianificazione edilizia pubblica; opere sociali e barriere architettoniche; edilizia scolastica, inserimento dei dati su applicativi dedicati.

Energia e certificazione energetica
supporto tecnico  e amministrativo relativo a istruttoria di carattere contabile relativa agli interventi finanziati; monitoraggio dei flussi finanziari;

Risorse idriche, qualità dell’Ambiente, valutazione impatto ambientale, tutela dei Parchi
Supporto tecnico-amministrativo alle attività in materia di valutazione e gestione della qualità dell’ambiente, tutela qualitativa e quantitativa delle risorse idropotabili e dei parchi regionali, bonifica e messa in sicurezza dei siti inquinati (parte IV Titolo V del D. Lgs. n. 152/2006 e L.R. n.27/1998 e s.m.i..), valutazione di impatto ambientale (V.I.A.) e verifica di assoggettabilità a V.I.A. per i progetti di competenza regionale, mirata al rilascio degli appositi pareri e/o nulla osta,

Inoltre la Lazio Crea fornisce il  servizio di manutenzione degli impianti acquedottistici nel territorio Reatino – Cicolano, il supporto  all’attività  amministrativa e supporto tecnico per le attività di gestione e controllo dei  canoni  di  concessione  delle  derivazioni  idriche  e  per  il  monitoraggio  degli  interventi   finanziati nell’ambito dei programmi APQ, Programma Regionale Triennale, Programma straordinario  risanamento idrico.

INFORMATIZZAZIONE DELLA PROCEDURA DI RILASCIO DEI PARERI OBBLIGATORI
Il progetto prevede di automatizzare le procedure per il rilascio dei pareri obbligatori tecnico-amministrativi, formulati dalle aree Lavori Pubblici e Genio Civile della Regione Lazio in favore degli Enti e Stazioni appaltanti del territorio. Si tratta di un progetto di dematerializzazione di un processo attualmente gestito in modalità non automatizzata e basato su documentazione cartacea. Consente la gestione completa dei flussi procedurali dei pareri obbligatori, la gestione elettronica dei documenti (memorizzazione, classificazione, archiviazione, recupero dei documenti collocati in appositi archivi elettronici), la produzione di reportistica e il monitoraggio dei dati, la consultazione delle informazioni, la conservazione a norma di legge dei documenti.

SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DEI FINANZIAMENTI DEI LAVORI PUBBLICI
Il sistema consente all’Amministrazione Regionale di gestire l’intero iter procedurale di un finanziamento regionale a favore di un Ente Locale. E’ costituito da un’area pubblica in  cui sono elencate le opportunità di finanziamento che la Regione Lazio mette a disposizione e da una sezione riservata in cui, dopo essersi autenticati, gli Enti possono acquisire le informazioni e partecipare al processo di selezione. In particolare, il sistema permette la gestione delle domande, la valutazione e la generazione delle graduatorie. Ogni progetto, una volta finanziato, viene successivamente gestito e monitorato sia in riferimento agli aspetti amministrativi che allo stato d’avanzamento dei lavori.

SISTEMA INFORMATIVO APPALTI REGIONE LAZIO – SITARL
E’ il sistema centralizzato che consente all’Amministrazione Regionale di monitorare il ciclo di vita dei contratti pubblici delle Stazioni Appaltanti presenti sul territorio della regione Lazio. Il sistema supporta l’Osservatorio Regionale dei Contratti Pubblici nella sua attività di monitoraggio e negli adempimenti informativi che lo stesso deve trasmettere all’ANAC (Autorità di Vigilanza). SITARL si interfaccia direttamente con il SIMOG dell’Autorità di Vigilanza, garantendo l’allineamento dei dati comuni dei CIG presenti nei due sistemi al fine, da una parte, di agevolare la compilazione all’utente e dall’altra di eliminare errori di compilazione ed avere una banca dati funzionale alle esigenza dell’Autorità.

Nell’ambito delle funzioni amministrative della Regione afferenti le attività finalizzate alla valorizzazione del capitale umano per il miglioramento della coesione sociale, la LAZIOcrea supporta  la Direzione Lavoro nell’ organizzare e promuovere iniziative di orientamento, formazione,  inserimento  e  reinserimento  lavorativo  delle  persone  in  condizione  di  svantaggio.

La Lazio Crea garantisce la fornitura di servizi connessi alle funzioni amministrative in materia di Lavoro che si articolano come a seguire:

  • supporto tecnico amministrativo in materia di politiche attive del lavoro;
  • supporto tecnico amministrativo per le attività finalizzate al reinserimento nel mercato del lavoro;
  • supporto tecnico-organizzativo ai sistemi informativi;
  • supporto tecnico amministrativo per l’attuazione della disciplina nazionale del contratto di lavoro in apprendistato e dei tirocini;
  • contact center per tutte quelle attività riguardanti la Direzione come ad esempio gli ammortizzatori sociali in deroga;
  • supporto alle attività giuridico-amministrative della Direzione lavoro;
  • sviluppo, gestione del sistema di accreditamento dei servizi per il lavoro;
  • supporto tecnico amministrativo in materia di accreditamento al lavoro;
  • data entry;

SISTEMA INFORMATIVO LAVORO E TIROCINI ON LINE
Il Sistema Informativo del Lavoro – SIL, consultabile all’indirizzo http://www.regione.lazio.it/sil/, consente di accedere ai servizi e funzioni messi a punto dalla Regione Lazio a supporto degli operatori dei Centri per l’Impiego e delle strutture autorizzate/accreditate. Tra questi ultimi rientrano: la gestione delle comunicazioni obbligatorie, i tirocini online, la banca dati delle imprese. Il sistema dei tirocini consente ai soggetti-promotori di comunicare online l’attivazione del tirocinio e l’invio del progetto formativo alla Regione Lazio, nonché la successiva analisi dell’inserimento nel mondo del lavoro di disoccupati e disabili.

I servizi prestati dalla LazioCREA in questo settore d’intervento corrispondono principalmente alle linee di attività:   supporto   all’attività   di   accoglienza   diretta   al   pubblico,   contact   center   e affiancamento nell’alimentazione dei sistemi informativi.

Le attività di accoglienza e di contact center costituiscono le attività di I° livello o di Front Office.

Il front office deve costituire un luogo privilegiato ove il cittadino incontra l’Amministrazione Regionale, un luogo di comunicazione ed ascolto dell’utenza dove il cittadino può esercitare il diritto ad essere informato e dove le sollecitazioni di varia natura sono monitorate per agire sull’offerta dei servizi e migliorare costantemente il sistema di informazione.

Il 1° livello dell’URP è deputato ad elaborare e trasferire informazioni di contenuto semplice ed immediato.

Il secondo livello prevede la gestione di chiamate che richiedono l’intervento di operatori specializzati su tematiche stabilite dall’Amministrazione regionale e che corrispondono all’erogazione di particolari servizi (Tassa automobilistica, Lavoro, Formazione, Sanità, etc…).

Il back office può essere considerato come “ufficio filtro” deputato a gestire la comunicazione interna ed i rapporti con i referenti interni, gestire le banche dati di competenza ed aggiornare le informazioni ivi contenute (che vengono poi consultate dal front office), predisporre la modulistica per la fruizione dei servizi erogati dall’Ente, monitorare e controllare i flussi informativi interni ed esterni, analizzare il grado di soddisfazione del cittadino e dei dati raccolti dal front office.

Portale per la trasparenza e la valorizzazione del patrimonio informativo pubblico e il suo riutilizzo per scopi statistici, di studio o commerciali. Il portale si pone tra i suo obiettivi anche quello di garantire una attiva partecipazione dei cittadini alla vita e alle decisioni dell’Amministrazione (e-partecipation), anche attraverso la raccolta di segnalazioni, suggerimenti e proposte (crowdsourcing). La piattaforma viene messa a disposizione per gli Enti Locali Laziali che la vogliano utilizzare per la pubblicazione del proprio patrimonio informativo, con la finalità di realizzare un sistema “federato” che eviti la duplicazione di siti e portali per la pubblicazione dei dati aperti.

Nell’ambito delle funzioni amministrative della Regione Lazio afferente alle tematiche del Territorio, dell’Urbanistica, Mobilità e Rifiuti  si possono individuare numerose attività svolte dalla Società.

Nell’ambito delle politiche del territorio il personale LAZIOcrea cura la pianificazione territoriale e paesistica e provvede all’attività di copianificazione territoriale locale; gestisce i rapporti con gli organismi regionali, nazionali e comunitari competenti in materia di pianificazione territoriale; svolge attività di vigilanza e controllo amministrativo sull’attività urbanistica ed edilizia esercitata dai Comuni e sul rispetto dei vincoli ambientali e paesaggistici; cura le procedure relative alla valutazione ambientale strategica; attua le linee di indirizzo per le attività di pianificazione urbanistica provinciale e comunale; gestisce il Sistema Informativo Territoriale Regionale e la relativa infrastruttura dei dati territoriali;

Per quanto riguarda la Mobilità il personale LAZIOcrea supporta l’amministrazione regionale nell’attività di regolazione, pianificazione, programmazione finanziaria del trasporto ferroviario, su gomma e ad impianti fissi di competenza regionale; nella programmazione e attuazione di quanto necessario all’adeguamento dell’intero sistema portuale laziale; negli interventi sulle strutture portuali e marittime nonché sulle strutture aeroportuali e sulle infrastrutture strategiche; per i programmi per il traffico e la mobilità, con particolare riferimento al trasporto pubblico locale su gomma e d’impianti fissi, al trasporto merci e dalla accessibilità e mobilità urbana. La Lazio Crea fornisce supporto per la pianificazione in materia infrastrutture per il trasporto e la relativa logistica, assumendo competenza diretta sui nodi di scambio e parcheggi, interporti, piattaforme logistiche e centri merci, sovrintendendo alla definizione e all’attuazione del Piano Regionale della Mobilità, dei Trasporti e della Logistica, ivi compreso il Piano Regionale del Trasporto delle Merci. Assiste alla definizione ed esecuzione dei contratti di servizio per il trasporto pubblico locale sia su gomma – definendo anche la “rete dei servizi minimi” e promuovendo i servizi sperimentali e i servizi speciali – che su ferro, anche con riferimento alle ferrovie concesse ed ogni altro impianto fisso, eventualmente preposto al T.P.L., provvedendo, altresì, al monitoraggio della qualità, della domanda, dell’offerta e del costo dei servizi, anche al fine della determinazione dei parametri per il riparto delle risorse riferite al T.P.L. nei confronti degli aventi titolo.

Infine, il personale LAZIOcrea svolge le attività attribuite dalla Regione in materia di rifiuti ovvero la predisposizione del piano regionale dei rifiuti e delle linee guida per le attività di bonifica di aree inquinate; relativamente agli impianti di recupero e smaltimento rifiuti, coopera con la Regione nelle procedure per il rilascio delle Autorizzazioni Integrate Ambientali. Supporta l’azione amministrativa dei comuni e delle provincie nel caso di bonifica di siti inquinati e cura gli adempimenti amministrativi per la bonifica di siti inquinati intercomunali; partecipa, con la Struttura Agenda digitale e Open government del Segretariato generale, alla definizione degli indirizzi e della progettazione dei sistemi informativi del settore di competenza.

GEOREFERENZIAZIONE ABUSI EDILIZI
Sistema Informativo Geografico dell’Abusivismo Edilizio di supporto, tecnico e decisionale, alle attività di vigilanza e prevenzione sull’abusivismo da parte della Regione Lazio e degli Enti Locali regionali.

SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE
Sistema Informativo Territoriale Unico che aggrega dati provenienti da diversi sistemi tra i quali il vecchio sistema informativo territoriale della Regione Lazio, il sistema informativo per la gestione del piano territoriale paesistico regionale, il sistema di gestione delle pratiche dell’abusivismo edilizio, il sistema informativo regionale della Protezione Civile, il sistema informativo regionale dell’ambiente, quello per l’agricoltura, il sistema per la valorizzazione e promozione del territorio e degli attrattori culturali, il sistema informativo per le autorizzazioni paesaggistiche, il sistema informativo geografico dell’abusivismo edilizio, la rete delle stazioni permanenti fisse Global Navigation Satellite System della Regione Lazio.
Il punto di accesso al sistema è costituito dal geoportale regionale. Elemento centrale del sistema è rappresentato dalla Banca Dati Territoriale: una base dati unica, aggiornata, fonte di informazioni conoscitive sul territorio regionale, riferimento per gli organismi che si occupano di pianificazione, gestione, promozione e tutela del territorio. Include: informazioni geografiche di base (topografica, amministrativa, ecc.), informazioni settoriali di interesse generale (informazioni socio-economiche, dati sulla mobilità, ecc.), strumenti di piano esistenti (territoriali e settoriali).

LAZIOcrea fornisce servizi relativi ad attività connesse all’esercizio di funzioni amministrative in materia di politiche sociali, enti locali e sicurezza:

  1. Politiche sociali, i servizi comportano il supporto all’attività amministrativa per il monitoraggio dei singoli progetti e servizi, sia quelli previsti nei piani di zona, sia quelli non ricompresi negli strumenti di pianificazione citati; l’istruttoria e monitoraggio in merito alla sussistenza dei requisiti ed al mantenimento degli  stessi  per  l’iscrizione  agli  albi  e  registri  regionali  delle  Cooperative  Sociali,  Associazioni  di Volontariato e di Promozione Sociale; il monitoraggio per l’esame delle rendicontazioni annuali dei progetti finanziati; il supporto per i coordinamenti tecnici interregionali della Conferenza delle Regioni; supporto tecnico per il al Centro di Documentazione per le Politiche Sociali; contact center per il Centro di Ascolto regionale per la prevenzione e il trattamento del gioco di azzardo patologico.
  2. Enti Locali e Sicurezza:

Il servizio realizza e gestisce un contact center destinato a tutti i cittadini residenti nella Regione Lazio che si trovino in situazione di disagio economico o che siano potenziali e/o vittime del reato d’usura.

Il servizio ha inoltre l’obiettivo di consentire alla Regione Lazio di perseguire fattivamente il progressivo processo di decentramento in materia di gestione su base regionale delle procedure elettorali.  A tal fine, LAZIOcrea fornirà un supporto per  l’alimentazione dei  sistemi informativi, in  relazione all’anagrafe degli  amministratori locali  ed  alla gestione dei dati elettorali distinti per ciascun comune e relativi al numero delle sezioni elettorali  ed il numero degli elettori maschi e femmine.

  1. Osservatorio tecnico scientifico per la sicurezza e la legalità:

LAZIOcrea supporterà l’Osservatorio alla predisposizione di una mappa georeferenziata del territorio regionale che individui le zone maggiormente esposte a fenomeni di criminalità ed evidenzi in maniera analitica le diverse fattispecie criminose. Attraverso la mappa dovrà essere possibile comprendere la composizione, la zona di origine e le eventuali ramificazioni diffuse sul territorio regionale dei singoli gruppi criminali.

La società realizzerà anche lo studio dei dati e delle tendenze relative alle diverse fattispecie criminose, finalizzato a mettere in campo iniziative sempre più mirate alla lotta ad ogni forma di criminalità nella Regione Lazio. I  dati raccolti nello studio saranno poi elaborati ai fini statistici così da permettere alla Regione Lazio di promuovere iniziative sempre più mirate al contrasto della crescita ed espansione della criminalità.

Il servizio promuove anche la sottoscrizione di protocolli di intesa, tra la regione ed i soggetti pubblici competenti, che disciplinino le modalità di acquisizione dei dati relativi ai beni confiscati alla criminalità organizzata ai sensi della l. n. 575/1965 e successive modifiche.

La LAZIOcrea fornisce servizi connessi all’esercizio delle funzioni amministrative relative alla promozione turistica del territorio e all’implementazione e potenziamento della ricerca ed analisi del settore turistico del Lazio.

L’Agenzia regionale del Turismo promuove l’offerta turistica in Italia e all’estero, realizza campagne promozionali e azioni di comunicazione di interesse regionale, organizza e partecipa a fiere e manifestazioni turistiche e non, al fine di promuovere il territorio e le varie offerte regionali, svolge attività di monitoraggio e supporto alla valutazione dell’impatto delle politiche sul turismo.

BANCA DATI DEI BENI ARCHEOLOGICI DEL LAZIO
Motore di ricerca che consente di consultare le banche dati dei beni archeologici degli Enti aderenti o che aderiranno al progetto (Regione Lazio, Comuni, Soprintendenze Archeologiche, musei). Il sistema permette di ricercare i reperti per parola chiave, categoria di appartenenza, materiale, periodo storico e altre voci. L’accesso al motore è all’indirizzo: www.regione.lazio.it/museiarcheologici/

PORTALE VISIT LAZIO
Portale regionale per la promozione del territorio. Offre contenuti categorizzati secondo le diverse tipologie d’interesse turistico, un archivio fotografico di oltre duemila immagini, visite virtuali e contributi video in continuo aumento. Tramite il portale gli operatori del settore possono accedere ad un’area riservata in cui utilizzare le funzionalità messe a disposizione per promuovere la propria attività, pubblicando le relative informazioni e immagini, e per adempiere agli obblighi di trasmissione previsti dalla regolamentazione di settore. Attualmente è disponibile nelle versioni in lingua italiana, inglese, spagnola e cinese e sarà ampliato con le traduzioni in tedesco, francese, russo e giapponese.

SISTEMA OSSERVATORIO DEL TURISMO E CLASSIFICAZIONE DELLE STRUTTURE RICETTIVE
Sistema di lavoro a disposizione delle strutture ricettive per l’invio telematico delle presenze finalizzato all’adempimento dell’obbligo informativo per la redazione di statistiche sui flussi turistici. Il nuovo sistema consente alle strutture ricettive della Regione Lazio di inviare i dati contenuti nel modello Istat C/59; ai Comuni di comunicare all’Agenzia del Turismo i dati sulla classificazione alberghiera e all’Agenzia del Turismo di monitorare le strutture presenti sul territorio. La Regione Lazio tramite questo sistema è in grado di gestire le pratiche amministrative per la classificazione alberghiera e trasmettere all’ISTAT i dati sulle presenze.

SISTEMA UNICO PER LA FRUIZIONE E CATALOGAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE DELLA REGIONE LAZIO
Sistema unico per la catalogazione e fruizione del patrimonio culturale (beni archeologici, architettonici, storico-artistici e demo-etnoantropologici) della Regione Lazio.
Consente ai catalogatori la classificazione, registrazione e descrizione di un bene attraverso la compilazione di un’apposita scheda informatica, validata dalle strutture regionali competenti e resa successivamente disponibile alla consultazione on line. Inoltre, tramite una specifica attività di migrazione, si prevede l’acquisizione dei dati gestiti sino ad oggi all’interno dei tre applicativi in uso presso l’Amministrazione Regionale.
L’introduzione del nuovo sistema consente quindi la conservazione e gestione ottimale da parte della Regione Lazio del patrimonio culturale e la sua promozione in rete mediante la pubblicazione in tempo reale dei contenuti del catalogo regionale (multimediali, vetrine, esposizioni, gallerie, strumenti di ricerca innovativi).

Il servizio offerto prevede diverse attività connesse all’esercizio delle funzioni amministrative della Direzione regionale in merito in merito alle Risorse umane e i sistemi informativi.

In particolare è previsto il supporto per la predisposizione del Piano Statistico Regionale, dell’attuazione dei sistemi informativi e statistici, nonché del coordinamento e gestione delle fonti informative statistiche interne ed esterne e della predisposizione di indagini di settore e di progetti speciali ed elaborazione di modelli statistici a supporto dei processi decisionali per la programmazione regionale.

La Direzione si occupa anche dell’adozione di procedure volte all’attuazione della normativa in materia di contrasto alla corruzione, del monitoraggio dell’organizzazione e della gestione del personale degli enti e aziende regionali, della promozione delle azioni di semplificazione amministrativa finalizzati al miglioramento dei servizi offerti dalla pubblica amministrazione anche attraverso l’indicizzazione informatica dei fascicoli del personale attraverso un processo di dematerializzazione dei documenti.

SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE RISORSE UMANE
Sistema informativo centralizzato per la gestione del personale della Regione Lazio. Strutturato in moduli applicativi, integrati dal punto di vista funzionale e dei dati, che premettono di garantire tutte le necessità direttamente collegate alla gestione delle risorse umane. Il sistema è attualmente utilizzato per il personale delle strutture amministrative della Giunta, del Consiglio Regionale e dell’Ente Parchi. Il sistema informativo attuale integra alcuni moduli e servizi erogati dal Ministero dell’Economia e delle Finanze attraverso la piattaforma NoiPA: in particolare, il trattamento economico ed il time management con altri servizi propri dell’Amministrazione regionale tra cui, ad esempio, il trattamento giuridico, la formazione, l’organigramma, il sistema di valutazione.

PROGETTO DI SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA E DEMATERIALIZZAZIONE – PRO.SA
Sistema per la gestione informatizzata dei procedimenti amministrativi, revisione dei processi e dematerializzazione dei flussi informativi dell’Amministrazione regionale. PRO.SA permette l’interoperabilità tra i diversi sistemi regionali (scambio di dati, controllo di ogni singola pratica), la dematerializzazione di documenti cartacei, l’automazione dei procedimenti regionali con la gestione online dei processi amministrativi (fasi operative, strutture interessate, tempi di svolgimento etc.), l’archiviazione e la catalogazione di norme e documenti.

Lazio Crea garantisce la fornitura di servizi relativi ad attività connesse all’esercizio delle funzioni amministrative in materia di sanità, della Direzione Regionale, al fine di garantire il corretto adempimento degli obblighi derivanti dalle normative nazionali e regionali, rendendo funzionali le attività tecnico-amministrative.

Lazio   Crea   persegue,   attraverso   la   realizzazione   di   fasi   procedurali   dell’azione   amministrativa, l’attuazione dei processi riferiti all’ambito salute e integrazione socio-sanitaria, articolato come a seguire:

  • Sanità veterinaria, sicurezza degli alimenti, controllo atti Istituto zooprofilattico Lazio e Toscana
  • Sicurezza nei luoghi di lavoro e banca dati attività servizi Presal – monitoraggio attività ASL
  • Sistema delle Conferenze e Contenzioso
  • Banca dati sulle fragilità e costituzione del PUA (Punto Unico di Accesso)
  • Sistema di allerta alimenti e medicina dello sport
  • Attività giuridico-normativa e contenzioso
  • Rete Ospedaliera (Pubblica-Privata-Policlinici Universitari) e Ricerca
  • Educazione Continua in medicina (ECM) realizzata dai Provider Regionali
  • Soggetti Deboli, Lotta alla Droga, Salute mentale e sanità penitenziaria
  • Risorse Umane SSR
  • Rendicontazione delle prestazioni e procedure di mobilità del SSR
  • Autorizzazione ed Accreditamento
  • Crediti sanitari
  • Bilancio e contabilità analitica
  • Investimenti in Edilizia Sanitaria
  • Flussi informativi farmaceutici
  • Accoglienza ed informazione nei Pronto Soccorso e DEA

Fornisce inoltre  un supporto di segreteria trasversale alle linee di servizio relativamente alle comunicazioni per posta, fax, email e telefono, all’archiviazione dei documenti ed all’eventuale alimentazione dei dati sul sistema informatico regionale.

ANAGRAFE CANINA E PASSAPORTO
Anagrafe informatizzata che consente la registrazione dei cani, gatti e furetti e la produzione del passaporto per gli animali da compagnia e delle tessere di iscrizione obbligatoria.

ANAGRAFE SANITARIA UNICA REGIONALE
Il progetto ASUR è la costituzione di una Anagrafe Sanitaria Unica Regionale o meglio di un Sistema di Anagrafi Centrali (assistiti, operatori, strutture e prodotti) i cui dati sono costantemente aggiornati con dati certificati dagli Organi di competenza (Comuni, Ministero dell’Interno, Ministero dell’Economia e delle Finanze). I dati dell’anagrafe ASUR costituiscono a loro volta una fonte di allineamento continuo delle anagrafiche utilizzate dai sistemi informativi regionali e aziendali. L’esistenza di un’anagrafe sanitaria unica regionale degli assistiti garantisce la possibilità di un controllo capillare e l’eliminazione di compensi non dovuti (decessi, trasferimenti degli assistiti) con conseguente riduzione della spesa da parte della Regione Lazio. L’anagrafe rappresenta altresì una risorsa preziosa per le Aziende Sanitarie Locali Regionali in termini di riduzione dei tempi di compilazione della scheda anagrafica dell’assistito, in fase di accettazione, e di riduzione del numero di errori nella registrazione, grazie al recupero automatico dei dati dell’assistito già presenti nel sistema ASUR.

CRUSCOTTO PER IL CONTROLLO DELLA SPESA SANITARIA
Attraverso tale sistema l’Amministrazione effettua riscontri e rilevazioni sulla spesa sanitaria e adempie ai debiti informativi verso il Ministero della Salute. Lo scenario futuro prevede che il sistema consenta una vista centralizzata sulle informazioni utili al controllo della spesa sanitaria, superando il frazionamento e la non omogeneità dei dati presenti nei diversi sistemi informativi.

DIGITALIZZAZIONE DEI REFERTI
Il progetto prevede la dematerializzazione dell’intero flusso documentale dei referti di laboratorio d’analisi prodotti dalle 12 Aziende Sanitarie Locali e dalle Aziende Ospedaliere del Lazio. Firma digitale, distribuzione, archiviazione e conservazione a norma garantiscono la validità legale (ai sensi della normativa vigente) dei referti e rispondono anche al requisito di fornire maggiore sicurezza e garantire la tutela della privacy all’utente. All’utente che si reca presso i punti prelievo delle ASL vengono fornite, in fase di accezione al ReCUP, delle credenziali che gli consentiranno di scaricare il referto firmato digitalmente dal portale regionale (https://iltuoreferto.regione.lazio.it) nei 45 giorni successivi alla sua produzione da parte del laboratorio d’analisi. Laddove necessario, il progetto prevede anche la digitalizzazione dei referti interni, richiesti da un reparto per i propri assistiti, che vengono firmati digitalmente e distribuiti agli operatori sanitari mediante i software LIS (Laboratory Information System) delle strutture, senza bisogno di essere stampati. Tutti referti firmati digitalmente, interni ed esterni, sono conservati a norma per mantenere nel tempo la loro validità legale, ai sensi della normativa vigente.

FASCICOLO SANITARIO ELETTRONICO
Il Fascicolo Sanitario Elettronico ha lo scopo di mantenere i dati e documenti digitali di tipo sanitario e socio sanitario, generati da eventi clinici presenti e trascorsi, riguardanti l’assistito. Il Sistema FSE della Regione Lazio, è un sistema elettronico atto a condividere e trovare informazioni sanitarie-cliniche generate durante i processi di prevenzione, diagnosi e cura delle persone.
Il FSE Lazio può essere visto come il punto di raccolta di tutte le informazioni sanitarie e cliniche di una persona e consente di visualizzare: dati identificativi e amministrativi dell’assistito; referti di laboratorio analisi; verbali di pronto soccorso; lettere di dimissione ospedaliera; profilo sanitario sintetico (patient summary) compilato e ed aggiornato dal Medico di Medicina Generale o dal Pediatra di Libera scelta; dossier farmaceutico; consenso o diniego alla donazione degli organi e tessuti e così via.
ll Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) rappresenta una delle sfide più rilevanti e complesse della transizione al digitale del Paese e può essere considerato uno degli indicatori principali del livello di digitalizzazione, sia in termini di sviluppo tecnologico che di ricadute sullo sviluppo economico.

PIATTAFORMA REGIONALE DEI PAGAMENTI ELETTRONICI
Il progetto intende realizzare un servizio rivolto ai cittadini della Regione Lazio per il pagamento delle prestazioni sanitarie in modalità elettroniche.
Il servizio prevede che il cittadino, una volta in possesso degli estremi della propria prenotazione sanitaria, possa scegliere una modalità di pagamento alternativa al contante – carte di credito, di debito, prepagate, ecc. – e i prestatori di servizi di pagamento ai quali rivolgersi (banche, uffici postali, ricevitorie Sisal e Lottomatica, portale regionale).
La piattaforma costituirà la base per l’implementazione del Sistema dei Pagamenti Elettronici Regionali, estendendo così l’ambito di riferimento agli ulteriori pagamenti di competenza regionale.

PORTALE DEI SERVIZI SANITARI
Il Portale della Sanità della Regione Lazio (POS) fornisce informazioni utili per i cittadini e servizi specifici per coloro che sono registrati al sistema, per i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e gli specialisti che operano nella regione. Il portale costituisce una rete sanitaria in grado di interfacciare il cittadino e gli erogatori del servizio. Tale rete supporta i professionisti nel rendere più stabile la relazione medico – paziente, consentendo al medico di famiglia di essere il punto di riferimento per i problemi di salute del cittadino e di attivare diversi percorsi assistenziali. Tra i servizi dedicati al cittadino che sono o saranno resi disponibili tramite il portale rientrano: “Ricerca Medico e Pediatra”, “Scelta/revoca Medico e Pediatra”, Fascicolo Sanitario Elettronico, “Prenotazioni Prestazioni”, “Scarico dei moduli di autocertificazione”, “Annotazioni informali (cassaforte pediatrica e gestione agenda)”, “Pagamento delle prestazioni sanitarie”. Tra i servizi più importanti dedicati al Medico di Base: “Stipendi”, “Lista assistiti”, “Esenti reddito”, “Controllo esenzione per codice fiscale”, “Gestione delle ondate di calore”.

RECUP – CALL CENTER, INFRASTRUTTURA E SERVIZI A VALORE AGGIUNTO
Il sistema gestisce le prenotazioni di visite, esami diagnostici e specialistici erogati dalle strutture sanitarie pubbliche della Regione Lazio. Nell’ambito di tale contesto, LAit si occupa della gestione del servizio di call center e segreteria regionale, della gestione della parte infrastrutturale del sistema ReCUP – con particolare attenzione alla manutenzione correttiva ed evolutiva degli applicativi di prenotazione e di segreteria aziendale, nonché delle applicazioni a corredo – e dell’individuazione e realizzazione di servizi e soluzioni tecnologiche in grado di facilitare l’interazione del cittadino con il Servizio Sanitario Regionale.

RICETTA DIGITALE E CARTELLA CLINICA AMBULATORIALE DELLA REGIONE LAZIO
Sistema integrato di funzioni volte ad alimentare e condividere banche dati contenenti informazioni sugli assistiti del Servizio Sanitario Regionale.
Attraverso l’integrazione con altri sistemi regionali (tra cui l’Anagrafe Sanitaria Unica Regionale – ASUR, la Cartella clinica ambulatoriale e di studio medico, il Portale di prescrizione elettronica; il Fascicolo Sanitario Elettronico, il ReCUP, il sistema di controllo e monitoraggio della spesa farmaceutica, il sistema di fatturazione elettronica), consente la gestione dell’intero flusso della dematerializzazione prescrittiva – erogativa. Al fine di ottemperare a quanto previsto in tema di prescrizione elettronica, la Regione Lazio ha messo ad oggi a disposizione dei medici prescrittori un portale di prescrizione elettronica (www.prescrizione.poslazio.it) per la produzione delle ricette (farmaceutiche e specialistiche) e una specifica Cartella Clinica Ambulatoriale, integrata con il ReCUP e già adottata, in modalità diverse, da 14 aziende sanitarie pubbliche. Con il Sistema di E-Prescription – Ricetta Digitale la Regione Lazio pone una visione più ampia sull’intero processo di gestione delle prestazioni sanitarie, dalla prescrizione di una prestazione (specialistica e/o farmaceutica) fino al suo pagamento, realizzando un collegamento telematico tra i sistemi informativi sanitari regionali, i medici, le aziende sociosanitarie e il Sistema di Accoglienza Centrale del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

SALUTE SENZA ESCLUSIONI
Servizio sanitario attivo per le persone svantaggiate per marginalità sociale. Rivolto agli stranieri temporaneamente presenti (STP), non in regola con il permesso di soggiorno e non iscrivibili al Servizio Sanitario Regionale (SSR) e agli europei non iscritti (ENI) senza la “Tessera Europea di Assicurazione Malattia” (TEAM), diritto di soggiorno e requisiti per l’iscrizione al SSR.
Il sistema informativo centralizzato prevede la gestione delle informazioni cliniche rilevate in occasione di ciascun contatto dell’immigrato STP/ENI attraverso la predisposizione di una cartella clinica unica (dati demografici sull’assistito, informazioni sanitarie, problemi di salute, prestazioni fornite) grazie alla quale le strutture pubbliche e del privato possono offrire una migliore assistenza primaria. Il sistema è rivolto a tutti gli operatori delle Aziende Sanitarie Locali e ai Medici da esse indicati.

SISTEMA AUTORIZZAZIONE E ACCREDITAMENTO STRUTTURE SANITARIE
Sistema di gestione del processo di autorizzazione e accreditamento – in tutte le sue fasi – delle strutture sanitarie private del Lazio.

SISTEMA DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DELLA SPESA FARMACEUTICA E SPECIALISTICA
Il sistema consente la scansione, la tariffazione e il controllo elettronico delle ricette farmaceutiche. E’ rivolto alla Regione Lazio (quale strumento di governo della spesa), alle Aziende Sanitarie Locali Pubbliche Regionali (ASL) e alle farmacie del territorio. Supporta le Aziende Sanitarie nel controllo delle Distinte Contabili Riepilogative (DCR) delle farmacie, grazie alla tariffazione delle ricette, alla generazione automatica dei mandati di pagamento sulla base delle distinte trasmesse, al calcolo delle rettifiche e alla segnalazione di eventuali anomalie. L’utilizzo del sistema ha reso possibile la drastica riduzione dei tempi di controllo della spesa, dalla ricezione delle distinte sino alla tariffazione della stessa, consentendo così alle ASL di poter procedere in caso di contestazione.

SISTEMA INFORMATIVO DELLA MEDICINA DI BASE
Il Sistema Informativo della Medicina di Base è una componente fondamentale del Sistema Informativo Sanitario Regionale. Costituiscono il sistema della Medicina di Base un insieme di applicazioni interconnesse tra di loro, rivolte alle Aziende Sanitarie Locali e Ospedaliere e agli Organi Regionali competenti.
Danno la possibilità alle aziende sanitarie pubbliche di gestire servizi erogati al cittadino e servizi di back-office (scelta e revoca del medico, assegnazione esenzione ticket, elaborazione degli stipendi dei medici, gestione dell’assegnazione dei ricettari ai medici prescrittori, gestione delle graduatorie dei medici di base).

SISTEMA INFORMATIVO DELLE POLITICHE SOCIALI
Sistema informativo dei servizi sociali del Lazio raggiungibile all’indirizzo http://www.socialelazio.it. Fornisce un quadro aggiornato del sistema di offerta socio-assistenziale del Lazio; consta delle seguenti aree: Piani Sociali di Zona (area riservata ai Distretti socio-sanitari e agli ambiti sovra-distrettuali del Lazio per la gestione della pianificazione locale); Anagrafica servizi e strutture (Area riservata ai Distretti socio-assistenziali e ai Comuni del Lazio per la gestione delle anagrafiche relative ai servizi e alle strutture socio-assistenziali); Adozioni (Area riservata ai GIL Adozione del Lazio e al Tribunale per i minorenni di Roma per la gestione della banca dati regionale per le adozioni).

SISTEMA INFORMATIVO DI RISK MANAGEMENT
Sistema Informativo a supporto dei processi di gestione del rischio clinico all’interno delle Aziende Sanitarie Pubbliche del Lazio. Permette di classificare e segnalare i dati relativi agli eventi di particolare gravità e gli incidenti evitati. La piattaforma consente la gestione dei dati assicurativi e del contenzioso, registrando le richieste di risarcimento presentate dai pazienti collegandole agli eventi avversi; tracciando lo stato della pratica; registrando premi e risarcimenti assicurativi.

SISTEMA INFORMATIVO EMERGENZA/URGENZA 118
Sistema informativo utilizzato dagli operatori delle Centrali Operative del 118 per la gestione delle situazioni di emergenza-urgenza, individuando la tipologia di soccorso più adeguata e localizzando il mezzo più vicino per l’intervento.

SISTEMA INFORMATIVO INTEGRATO DIPARTIMENTI DI PREVENZIONE
Sistema Informativo Integrato per i Dipartimenti di Prevenzione della Regione Lazio, a sua volta integrato con gli altri sistemi informativi regionali.
Le Aziende Sanitarie Locali del Lazio, nell’ambito della propria autonomia organizzativa e contabile, hanno adottato procedure informatiche e organizzative autonome, costituendo in tal modo una molteplicità di sistemi isolati, diversificati in base alle specificità operative territoriali. Oggi si intende superare disomogeneità e frammentazione realizzando un unico sistema che gestisca i dati relativi a: sanità pubblica veterinaria; sicurezza alimentare; prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro; igiene e sanità pubblica; controllo igienico sanitario e igiene urbana; polizia mortuaria; vaccinazioni e medicina del viaggiatore; medicina legale; accertamenti di medicina fiscale; medicina dello sport.

SISTEMA INFORMATIVO OSPEDALIERO
Sistema Informativo Ospedaliero (SIO) intende raccogliere i dati relativi ai posti letto, alle schede di dimissione ospedaliera, alle liste d’attesa per ricovero, ai consumi in sala operatoria, al registro tumori della sanità del Lazio e produrre reportistica utile ai fini del monitoraggio del flusso informativo e della valutazione dell’attività erogata. Il progetto SIO intende realizzare una piattaforma omogenea ed integrata con gli altri sistemi regionali in grado di supportare e governare i processi di ricovero negli ospedali per acuti.
In particolare, attraverso il SIO, si vuole realizzare:

  • il monitoraggio in tempo reale dei posti letto, anche in area critica;
  • la raccolta delle Schede di Dimissione Ospedaliera e delle relative lettere di dimissioni ( questo anche ai fini dell’alimentazione del FSE);
  • il monitoraggio delle lista di attesa per ricovero, anche in day-hospital;

SISTEMA INFORMATIVO PER L’ASSISTENZA PROTESICA
Sistema informativo volto ad ottimizzare il processo di distribuzione degli ausili protesici, riducendo i tempi di approvvigionamento, i costi di acquisto e favorendo contestualmente un’adeguata programmazione e un efficace controllo grazie all’informatizzazione dei processi (dalla prescrizione alla fatturazione), all’automatizzazione dei controlli amministrativi, alla riduzione degli errori di gestione delle istruttorie e alla conseguente ottimizzazione dei tempi di consegna degli ausili.

SISTEMA INFORMATIVO PER L’ASSISTENZA TERRITORIALE
Il sistema informativo SIAT nasce per dare supporto alle aziende sanitarie nell’organizzazione dei propri servizi territoriali sviluppando una forte integrazione fra tutti i partecipanti ai servizi, migliorando e velocizzando la circolazione delle informazioni per l’erogazione di prestazioni sempre più efficaci, garantendo uno standard minimo omogeneo fra tutte le strutture del territorio regionale.
Il Sistema SIAT, di supporto ai distretti sanitari territoriali, agli enti erogatori e alle strutture regionali, è organizzato in componenti modulari, tra loro interconnesse e integrate: Garantisce la gestione informatizzata dei seguenti servizi: Punto Unico di Accesso (inteso come accesso del cittadino ai servizi territoriali che consente la prima valutazione dei fabbisogni sociosanitari del cittadino); Gestione operativa dell’assistenza sociosanitaria (valutazione e pianificazione dell’assistenza, verificando anche la qualità di erogazione dei servizi); Elaborazione dati (adempimento degli obblighi informativi prescritti dalla legge e elaborazione di report operativi utili alle strutture sanitarie per la programmazione e il miglioramento delle attività operative e di rendicontazione).

SISTEMA PER LA FATTURAZIONE ELETTRONICA REGIONALE
Il Sistema per la Fatturazione Elettronica Regionale si propone come strumento di gestione della spesa regionale attraverso la digitalizzazione dei documenti che fanno parte del ciclo passivo delle Aziende Sanitarie Locali, dall’emissione dell’ordine fino al pagamento delle relative fatture, favorendo l’introduzione di percorsi di monitoraggio e analisi dei livelli di consumo sostenuti ai fini di una razionalizzazione della spesa pubblica.
Il sistema è integrato con il sistema amministrativo contabile della Regione Lazio, con i sistemi gestionali delle Aziende Sanitarie regionali e con il Sistema di Interscambio messo a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.
Il Sistema per la Fatturazione Elettronica Regionale si compone di tre moduli: il modulo di gestione del ciclo passivo delle Aziende Sanitarie (ordine, documenti di trasporto, carichi di magazzino, fatture), la componente di gestione e distribuzione delle fatture inviate dal Sistema di Interscambio agli Enti Pubblici destinatari che si avvalgono della piattaforma regionale per ricevere le fatture elettroniche dei propri fornitori e il modulo di gestione delle fatture nel formato FatturaPA definito dal DM 55/13. I moduli sono disponibili per tutte le Pubbliche Amministrazioni sul catalogo nazionale dei programmi riutilizzabili dell’Agenzia per l’Italia Digitale.

SISTEMA TRASFUSIONALE DELLA REGIONE LAZIO
Il Sistema Informativo Trasfusionale Regionale ha come obiettivo il raggiungimento dell’autosufficienza regionale di sangue e dei farmaci emoderivati. Il progetto prevede l’assistenza e manutenzione del sistema informativo gestionale adottato dalla Regione Lazio per l’attività dei Centri Immunotrasfusionali che gestiscono la raccolta delle donazioni, la lavorazione, conservazione e distribuzione sul territorio del sangue e degli emoderivati.

SPENDING ANALYSIS DELLE AZIENDE SANITARIE DELLA REGIONE LAZIO
Il progetto si colloca nell’ambito dei processi globali di riordino attivati dalla Regione Lazio, in particolare nelle azioni di automazione dei processi di monitoraggio della spesa che possano condurre ad una riduzione dei costi connessi al Sistema Sanitario Regionale.
Il sistema di Spending Analysis risponde all’obiettivo di acquisire informazioni di spesa delle Aziende Sanitarie, armonizzarle ed arricchirle, al fine di poter valutare uniformemente i dati a livello regionale. La normalizzazione delle anagrafiche dei prodotti e la classificazione omogenea della spesa si pone come strumento essenziale per interpretazioni orientate all’analisi dei prezzi e dei comportamenti di acquisto.

Tra le diverse funzioni del Segretariato Generale, si annovera il supporto tecnico all’attività di indirizzo politico e di controllo svolta dagli organi di governo; il raccordo con le strutture organizzative interne della Regione; la cura del ciclo di gestione della performance; l’assistenza al Presidente nell’esercizio delle sue attribuzioni in materia di rapporti con gli enti politico-istituzionali presenti sul territorio regionale; l’assistenza, anche attraverso attività di studio e di documentazione, al Presidente e alla Giunta nell’attività di relazione nazionale e internazionale; la promozione e il supporto alle iniziative per la modernizzazione dell’apparato amministrativo, con particolare riguardo ai temi della semplificazione, della trasparenza, del contrasto alla corruzione, della digitalizzazione.

La LAZIOcrea fornisce   supporto e sostegno nelle seguenti attività:

  • Comunicazione, relazioni esterne e Cerimoniale
    • Portale istituzionale
    • Comunicazione e gestione eventi
    • Informazione e comunicazione interna
    • Comunicazione Fondi Europei
    • Cerimoniale
    • Ufficio stampa
  • Legislativo
    • Banca dati delle leggi e dei regolamenti
    • Organismo di mediazione e camera arbitrale
    • Punto informativo sulla conciliazione
  • Programmazione, valutazione e controllo
    • Supporto statistico ed elaborazione dati
  • Programmazione strategica
    • Monitoraggio del programma di governo
  • Vigilanza parità uomo-donna
    • Monitoraggio parità uomo- donna nelle aziende della Regione